• Leva 500:1 !!!

  • +10.000 assets

  • Deposito minimo 100$

  • Spread da 0.0 pip

4.9 su 5 basato su 1184 recensioni

il capitale è a rischio

Bitcoin Freedom: truffa o è sicuro e funziona? Recensioni e Opinioni

Bitcoin Freedom

Bitcoin Freedom

Da qualche tempo ci stiamo occupando di recensire delle piattaforme che si occupano di insegnare ai propri utenti un metodo infallibile per riuscire a guadagnare tanti soldi con un investimento minimo.

Tante di queste realtà sono purtroppo delle truffe, altre invece sono più serie ma le persone che vogliono investire in questo settore sono giustamente preoccupate del futuro dei propri sogni e chiedono informazioni sui nuovi nomi che sbucano sul mercato per essere sicuri di fare la scelta giusta.

Uno di questi è Bitcoin Freedom e anche in questo caso il sito si presenta non come un intermediario ma come un sistema, un software che permette di guadagnare in modo automatico.

Da qui la decisione di provare personalmente per recensire Bitcoin Freedom e dare ai lettori indicazioni chiare. Le sorprese, purtroppo, sono tante: ecco tutto quello che c’è da sapere.

In che cosa consiste Bitcoin Freedom

Ci risiamo: ancora una volta un sito che parla di un sistema, un metodo, e non di un intermediario di trading online. Quello che colpisce subito appena ci si vuole addentrare nel mondo di Bitcoin Freedom è che esistono davvero pochi dettagli su che cosa sia nello specifico.

Una storia fantastica e palesemente inventata racconta agli utenti che si tratta di un robot, un software quindi che basa il suo funzionamento sull’utilizzo di un algoritmo molto complesso che riesce ad intuire l’andamento dei mercati con una precisione che supera il 99%.

Questo robot è stato creato da un ex programmatore, Stefano Savarese, che ha trovato il modo di sfruttare l’algoritmo per aprire e chiudere le posizioni di trading sulle criptovalute in modo automatico e senza alcuno sforzo, così da guadagnare molti soldi.

Ovviamente abbiamo fatto delle approfondite ricerche su questo Savarese ma non sembra quasi non esistere: non ci sono profili social né articoli ed è davvero molto strano per un genio dell’informatica che ha trovato il sistema per consentire a chiunque voglia di diventare milionario in poche settimane.

Per il resto, non sembrano esserci molte differenze fra Bitcoin Freedom e altre realtà simili che nel corso degli anni sono state indagate e oscurate. Alla fine, dopo l’ennesima denuncia, anche a Bitcoin Freedom è toccata la stessa sorte ma al momento risulta ancora raggiungibile attraverso le pubblicità online e altre piattaforme di settore.

Possiamo quindi già dirti che Bitcoin Freedom E’ UNA TRUFFA e che le uniche piattaforme sicure per fare trading con Bitcoin le trovi cliccando qui.

Di seguito trovi tutti i dettagli sulla TRUFFA in questione.

Gli accreditamenti di Bitcoin Freedom

Sicuramente non rappresenterà una sorpresa viste le promesse che sono state fatte, ma per amore di precisione questo dettaglio va comunque elencato: Bitcoin Freedom non è in possesso di alcuna autorizzazione né di accreditamento da parte degli enti preposti.

Ovviamente questa informazione è ben celata sul sito per cui gli utenti meno esperti potrebbero essere tratti in inganno ma abbiamo effettuato delle approfondite ricerche e possiamo affermare con certezza che non ci esistono. Che cosa vuol dire questo nello specifico?

Significa che, non afferendo ad alcun ente, Bitcoin Freedom non deve sottostare a nessuna regola e può operare come meglio ritiene, senza il timore di perdere le autorizzazioni che, lo ribadiamo, non ha mai avuto. Tutto ciò vuol dire che Bitcoin Freedom è stata pensata e creata per essere fraudolenta e per truffare gli ignari utenti che hanno deciso di affidare proprio a questo staff i risparmi di una vita.

Per fortuna, però, recentemente la Consob ha provveduto ad inserire il nome di Bitcoin Freedom nell’elenco delle piattaforme che non sono autorizzate e che rappresentano una truffa.

Sicuramente si tratta di un piccolo passo e nei prossimi mesi saranno ancora tanti gli utenti che cadranno in questo inganno prima che diventi di opinione pubblica l’unica verità che si deve sempre tenere a mente: Bitcoin Freedom è una truffa!

Quindi tutte le piattaforme per trading con Bitcoin sono una truffa?

Nonostante siano molte le piattaforme truffa per il trading con Bitcoin; esistono per fortuna anche piattaforme serie e regolamentate. Va in ogni caso ricordato che il trading online può comportare a dei rischi di perdita di denaro.

Ecco qui i broker regolamentati:

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • RAW Spread !

  • Velocità esecuzione 40 ms

  • Auto Trading

Il tuo capitale è a rischio

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

Come funziona il metodo Bitcoin Freedom

Sono tante le cose che siamo riusciti a scoprire su questo metodo chiamato Bitcoin Freedom ma una domanda alla quale è molto difficile rispondere è quella relativa al funzionamento della piattaforma. Perché accade questo? La proprietà del sito ovviamente si è ben guardata dall’offrire una dettagliata descrizione del suo funzionamento. Nei video che sono presenti in homepage ma che si possono anche trovare in tanti altri siti, si può scoprire che si tratta di un software automatico, che sfrutta un non meglio specificato algoritmo e che consente di avere una costante e cospicua rendita passiva senza praticamente fare nulla. Basta, queste sono le uniche informazioni che si possono ricavare. Come fa questo algoritmo ad individuare il momento migliore per riuscire ad investire? Quali sono gli elementi che prende in considerazione per interpretare i mercati? Tutto è un oscuro sistema e sicuramente questa nebulosità è il primo segnale che si tratti di un sito poco serio, che ha soprattutto l’obiettivo di rubare il denaro degli utenti che cercano di guadagnare con il trading online dei Bitcoin. In realtà, ma approfondiremo l’argomento in un altro paragrafo, secondo i sospetti degli inquirenti non esisterebbe nessun software ma si tratterebbe semplicemente di un sito mirror che nasconde probabilmente un gruppo di hacker che ruba i soldi degli investitori e li trasferisce in paradisi fiscali prima ancora che i diretti interessati possano accorgersene.

Accedere a Bitcoin Freedom e iniziare a guadagnare

Come tanti altri dettagli che sono già stato dati, non stupisce neanche il fatto che per iniziare ad operare su Bitcoin Freedom sia necessario attivare un proprio account e che l’operazione sia assolutamente semplice e veloce. Bitcoin Freedom punta soprattutto ad un pubblico di persone poco esperte, quelle che credono con facilità alla possibilità di guadagnare tanti soldi senza fare alcuno sforzo e soprattutto senza avere competenze in materia. Di solito questo target coincide anche con persone che hanno poca esperienza anche con i sistemi informatici, quindi il processo di iscrizione doveva necessariamente essere molto semplice, per non scoraggiare questo importante target. Una volta compilato il form con i pochi dati richiesti, entro poche ore l’utente riceverà un contatto da parte del consulente finanziario che gli è stato assegnato e che si occuperà di illustrare le diverse possibilità di guadagno. L’account personale diventa operativo con il primo versamento sul conto che deve essere minimo 250 dollari ma attenzione alle capacità persuasive del consulente finanziario che vi convincerà a versare molto di più, con la scusa di moltiplicare in questo modo le possibilità di diventare ricchi. Naturalmente le telefonate in tal senso si moltiplicheranno, soprattutto in concomitanza delle prime perdite: mai cedere a queste lusinghe perché una volta che gli avrete affidato il vostro denaro, non lo rivedrete mai più.

Costi di Bitcoin Freedom? No, grazie!

Un altro elemento che sicuramente avrebbe dovuto insospettire, soprattutto gli investitori più esperti, è quello relativo ai costi della piattaforma. Di solito piattaforme come queste prevedono che ogni utente paghi una sorta di tassa per l’intermediazione o, in assenza di questa, lasci una fee per ogni operazione portata a termine. È proprio da queste voci che nasce il guadagno dell’intermediario che consente anche di stipendiare lo staff e sostenere i costi dell’infrastruttura informatica. Come si pone Bitcoin Freedom sotto questo punto di vista? Bitcoin Freedom è totalmente gratuita e non prevede alcun costo neanche per le operazioni. Prelievi e versamenti sono altrettanto free e privi di ogni costo: nel video esplicativo che c’è sul sito di Bitcoin Freedom viene chiaramente detto che il guadagno è sempre netto e non sono previsti in alcun caso dei costi. Proprio questa che, in teoria, dovrebbe essere una bella notizia, in realtà deve essere il primo motivo di sospetto perché non esiste alcun intermediario serio e professionale che è in grado di poter offrire tutto questo gratuitamente ai propri clienti perché verrebbero meno i motivi per i quali i trader seri lavorano: guadagnare e prosperare, cercando di far guadagnare anche ai propri clienti. Un trader che fa tutto gratuitamente è chiaramente una truffa che trae il suo guadagno in altri modi.

Quello che Bitcoin Freedom non dice

Nell’antichità i regnanti che si comportavano in modo non giusto e rubavano di nascosto i fondi pubblici tendevano a non far trapelare le informazioni all’esterno e soprattutto a mantenere i propri sudditi nell’ignoranza, così da poterli controllare più facilmente e soprattutto coprire le proprie malefatte. Bitcoin Freedom ha fatto proprio questo principio e così per molti mesi ha potuto agire indisturbata contando sul fatto che meno informazioni erano date ai clienti e più lontana sarebbe stata la resa dei conti. In quest’ottica sul sito viene taciuto completamente il fatto che fare trading online sia un’attività rischiosa, potenzialmente pericolosa per i propri risparmi. Allo stesso modo sul sito si eclissa elegantemente su modalità di prelievi dei soldi investiti, tipologie di investimenti e tutte le altre informazioni che di solito sono importantissime per operazioni finanziarie consapevoli. Un altro elemento che ci ha subito insospettito è il fatto che, nei giorni che hanno caratterizzato la raccolta delle informazioni per scrivere la recensione, alcune opinioni negative rilasciate dai clienti insoddisfatti sono scomparsi, quasi come se qualcuno avesse provveduto ad una operazione di pulizia per migliorare l’immagine di Bitcoin Freedom. Sicuramente dietro questa piattaforma c’è un’organizzazione molto complessa che ha una grande conoscenza dei processi di comunicazione online e del comportamento degli utenti nell’ambito degli investimenti finanziari.

Le promesse non mantenute di Bitcoin Freedom

Non è da escludere che fra i motivi che hanno convinto così tanti utenti ad affidare i propri soldi ad una piattaforma come Bitcoin Freedom ci siano anche le promesse fantastiche fatte che, ovviamente, non sono poi state mantenute. Quella più incredibile? L’opportunità di diventare ricco come Bill Gates o Richard Branson, utilizzati anche come testimonial, nonché di guadagnare praticamente senza fare nulla, cifre come 500 dollari all’ora. La promessa fatta era aggravata, e resa ancora meno credibile, dal fatto che questa opportunità fosse riservata a tutti, anche da chi non aveva mai prima avuto a che fare con il trading online. La storia di Stefano Savarese, che in soli sei mesi è riuscito a guadagnare oltre 18 milioni di euro con il suo innovativo software, sono simili alle favole della buonanotte per i bambini eppure incredibilmente ci sono ancora persone che credono a queste storie e affidano a loschi personaggi il proprio denaro, dietro la promessa fasulla di avere lauti interessi e guadagni. L’ultima promessa non mantenuta da Bitcoin Freedom, quella che rappresenta forse la bugia più grave, è infine quella di essere sempre al fianco dei propri clienti per assisterli durante i loro investimenti. Fidatevi di quanto state per leggere: non appena avrete versato l’ultimo euro, diventerà praticamente impossibile riuscire a parlare ancora con il consulente dedicato e potrete dire per sempre addio al vostro denaro.

Bitcoin Freedom, truffa o realtà?

Dopo tutto quanto è stato già detto, è ancora necessario rispondere a questa domanda? Bitcoin Freedom è inequivocabilmente una truffa e bisogna comprendere chiaramente che chi affida i propri soldi alla piattaforma li perde senza ulteriori possibilità. Probabilmente, almeno questa è l’ipotesi che si fa largo dopo le prime indagini, Bitcoin Freedom non è neanche una piattaforma ma, come accade già per altri siti che nel corso del tempo hanno provato ad organizzare truffe simili, semplicemente un sito che ha la funzione di raccogliere il denaro degli utenti che effettuano il primo versamento, convinti di iniziare ad investire con il proprio conto, ma che in realtà consegnano i soldi nelle mani di hacker che hanno sede non in Italia e nemmeno in Europa ma in paradisi fiscali nei quali è praticamente impossibile riuscire a rintracciarli. Questi loschi personaggi prendono i soldi, li versano su altri conti esteri e probabilmente si finanziano la loro bella vita oppure altre losche operazioni. Inutile sperare non diciamo di guadagnare ma quanto meno di non perdere i soldi investiti oppure recuperare il maltolto. Quando i più scaltri si renderanno conto della truffa, ormai i soldi saranno già al sicuro molto lontano, lasciando l’ignaro utente non solo infelice per la truffa subita ma anche frustrato per essere caduto nell’inganno.

Perché Bitcoin Freedom è riuscita a truffare così tante persone

I motivi per i quali Bitcoin Freedom è riuscita a raccogliere così tanti consensi sono tanti e sicuramente molto si deve alla bravura di chi si muove alle spalle di questi siti, che hanno programmato tutto per truffare le persone. Innanzitutto la fortuna di questi siti risiede nella scelta accurata del target, come già abbiamo illustrato: si preferiscono i clienti ingenui, poco esperti, che si accorgeranno tardi dell’inganno quando ormai i soldi saranno già incassati. Inoltre le promesse che il sito fa con i suoi video promozionali sono davvero irresistibili e fanno gola a questo pubblico di principianti che non hanno le competenze per potersi accorgere delle bugie. Infine dietro questo sito c’è un progetto di comunicazione molto importante, nel quale si cerca di carpire la fiducia degli utenti grazie all’utilizzo di testimonial ignari che si sono ritrovati invischiati in un tranello senza esserne colpevoli. L’ultimo elemento che ha contribuito al successo della piattaforma è stato il fatto di utilizzare uno staff di sedicenti consulenti davvero molto persuasivo che, secondo le opinioni rilasciate online da alcuni clienti truffati, arrivavano anche a minacciare i clienti per costringerli/convincerli a versare più denaro rispetto alle intenzioni originali e al versamento minimo previsto dalla piattaforma.

I truffati famosi di Bitcoin Freedom

Una cosa che colpisce di Bitcoin Freedom è non tanto il fatto che abbia utilizzato ignari personaggi famosi che sono stati spacciati per sedicenti clienti ma anche il fatto che i nomi famosi chiamati in causa siano gli stessi che erano stati utilizzati anche per altre piattaforme di settore che precedentemente erano state incriminate e oscurate. E così non sono pochi i messaggi pubblicitari che si possono trovare e che raccontano di come Gordon Ramsey, Bill Gates e Richard Branson siano diventati ancora più ricchi dopo aver affidato parte del loro patrimonio a Bitcoin Freedom e aver sfruttato le potenzialità del robot in grado di anticipare l’andamento dei mercati, neanche fosse Mago Merlino. Inoltre sono stati chiamati in causa anche personaggi più noti al grande pubblico italiano come Laura Pausini, Fedez, Vasco Rossi, Antonella Clerici. Quasi tutti i vip chiamati in causa non solo erano estranei a tutta questa vicenda ma hanno ovviamente deciso di tutelarsi provvedendo a denunciare alla magistratura e alle autorità competenti l’utilizzo indebito dei loro nomi. Anche in questo caso, però, quando le prime denunce sono partite era ormai troppo tardi e tante persone avevano già deciso di affidare il proprio denaro nelle mani di questi loschi personaggi.

Le relazioni pericolose di Bitcoin Freedom

Le prime indagini hanno portato alla luce una verità davvero inquietante che, se confermata, alzerebbe il velo su una rete di relazioni pericolose di cui Bitcoin Freedom non sarebbe il fulcro ma solo una delle pedine. Bitcoin Freedom avrebbe moltissimi punti in comune, e non solo quelli, con altri illustri “colleghi” come Bitcoin Code, Bitcoin Era, Bitcoin Loophole e altre): stesse modalità di operazioni, stesse promesse, stesse voci telefoniche dei consulenti. La sensazione degli inquirenti, ma anche la nostra, è che si tratti sempre della stessa cosa: nel momento in cui una delle piattaforme viene bloccata e oscurata, entrano in scena le altre oppure operano in contemporanea per eludere i controlli delle autorità. In questo modo i truffatori hanno modo di mantenere sempre attivo il circolo vizioso con il quale riescono a raccogliere il denaro e rimpinguare i loro conti. Si spiega solo in questo modo la nascita di tantissime piattaforme simili, tutte con il medesimo meccanismo e soprattutto con l’idea di fare dei propri utenti il loro bancomat personale. Purtroppo, per quanto la magistratura stia facendo in modo egregio il proprio lavoro, questi delinquenti sono davvero molto difficili da stanare perché lavorano sotto traccia e soprattutto hanno la complicità di nazioni estere compiacenti che li proteggono. I tempi di cattura, se e quando sarà possibile farlo, sono davvero molto lunghi e l’unica cosa che potete fare è agire con prudenza e informarvi bene prima di affidare il vostro denaro a piattaforme del genere.

Quali sono le alternative più valide a Bitcoin Freedom

Tutto il discorso fatto fin qui sulle piattaforme di trading online, però, non deve scoraggiare chi si sente pronto per investire in questo mercato. Il trading è una fonte di investimento seria, che può portare a grandi soddisfazioni economiche, a patto però che si verifichino due condizioni in particolare: bisogna essere preparati, quindi è necessario studiare bene e tenersi sempre aggiornati; si deve scegliere una piattaforma seria, che sia in grado di garantire la serietà, la competenza e la professionalità necessarie per affiancare gli utenti nel mondo degli investimenti. Per fortuna sul mercato non mancano gli operatori affidabili, quelli autorizzati e competenti in materia. Ci sono quelli famosi come eToro ma anche piattaforme meno blasonate ma altrettanto di qualità come la nuova Capital che hanno tutte le carte in regola per poter essere il partner ideale in questo settore. D’altra parte, con un po’ di pratica non è difficile riconoscere gli operatori seri da quelli truffaldini. Accreditamenti e autorizzazioni sono sicuramente i segnali più evidenti, ma anche la trasparenza e la chiarezza con la quale si elencano costi, tariffe, modalità di investimento e ogni altro dettaglio che possa consentire al cliente di essere un investitore consapevole. Piccoli dettagli che possono essere appigli utili per salvaguardare il proprio denaro.

Di seguito le migliori alternative, ovvero piattaforme regolamentate per il trading con bitcoin:

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • RAW Spread !

  • Velocità esecuzione 40 ms

  • Auto Trading

Il tuo capitale è a rischio

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

Conclusioni

Dopo questa lunga e dettagliata analisi, ormai sarà sicuramente ben chiaro che Bitcoin Freedom è effettivamente una truffa alla quale non si deve abboccare per non rischiare di perdere il proprio denaro. Le indagini che sono attualmente in corso faranno luce sul tipo di imbroglio che la piattaforma ha messo in piedi e i legami con altre realtà simili che aprono e chiudono quotidianamente, riuscendo però a raccogliere molti soldi dagli ignari investitori prima di scappare definitivamente. Ovviamente questo non vuol dire che tutte le piattaforme siano ugualmente corrotte e compromesse. Esistono delle realtà serie ed è a queste che bisogna affidarsi per fare trading online, cercando di imparare a riconoscere i segnali che fanno capire se un operatore è autorizzato e legale oppure no. I segnali che dovevano scoraggiare l’utilizzo di Bitcoin Freedom c’erano tutti ma poiché gli hacker hanno chiaramente puntato su un pubblico di inesperti e creduloni, ovviamente non hanno saputo cogliere questi importanti indizi. Il mondo del trading online è difficile ma affascinante, si può iniziare a guadagnare sul serio con le criptovalute a patto, però, che alle spalle ci sia una grande competenza e uno studio costante, per non restare mai impreparati davanti alle oscillazioni di mercato. Nessuno può pensare di diventare ricchi senza sforzo e di realizzare guadagni pari a 5mila euro al mese, semplicemente stando comodamente a casa.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

Deposito Minimo 20 € + Intelligenza Artificiale + Analisi GiornaliereScopri di più