• Leva 500:1 !!!

  • +10.000 assets

  • Deposito minimo 100$

  • Spread da 0.0 pip

4.9 su 5 basato su 1184 recensioni

il capitale è a rischio

Bitcoin Profit: truffa o è sicuro e funziona? Recensioni e Opinioni

Bitcoin Profit

Bitcoin Profit

Bitcoin Profit: truffa o è sicuro e funziona? Recensioni e Opinioni

400 euro all’ora: questa la promessa di guadagno di Bitcoin Profit, una delle piattaforme che negli ultimi tempi ha spopolato online ed è riuscita ad attirare l’attenzione, prima nel bene e poi nel male, di decine di clienti interessati ad entrare nel mondo del trading online.

Questa piattaforma è del tutto simile alle tante altre che sono già presenti sul mercato, come Bitcoin Freedom oppure Bitcoin Era e tante altre: il sistema è assolutamente simile. Si tratta di piattaforme che dicono di sfruttare un sedicente sistema di trading online tramite un software considerato infallibile che si basa su un algoritmo molto performante.

Questo algoritmo permetterebbe di guadagnare fin dalle prime ore e senza fare nulla cifre molto considerevoli, con un investimento iniziale di soli 250 euro. Il cliente che apre il conto, in pratica, si affida al robot che compra e vende in modo automatico secondo l’andamento dei mercati e alla fine non gli resta che prelevare i guadagni realizzati.

È davvero tutto così?

Non proprio ma scopriamolo insieme in questa approfondita recensione e possiamo già dirti che le uniche piattaforme legali per fare trading con Bitcoin le trovate cliccando qui

La carta di indentità di Bitcoin Profit

Purtroppo Bitcoin Profit non si discosta molto dalle ultime piattaforme che sono nate negli ultimi anni: come molte altre, siamo in presenza di un software che promette di far guadagnare in modo automatico con la compravendita di criptovalute e di Bitcoin, almeno nelle premesse del sito.

Sul sito dedicato, per fortuna al momento oscurato (ma potrebbero riuscire a riportarlo online), non esistono spiegazioni di cosa sia questo metodo né, come invece è presente sulle piattaforme serie, una dettagliata descrizione del funzionamento del sito.

L’unica cosa che il cliente può visionare è un video che riporta le opinioni favorevoli di presunti clienti e soprattutto le promesse di guadagno: ben 400 euro ogni ora, con un impegno minimo di sol1 30 minuti al giorno.

A conti fatti si tratta di un sistema che renderebbe milionaria la persona che lo utilizza in sole due settimane, ovviamente una promessa impossibile da mantenere anche dai trader maggiormente esperti.

Nulla viene detto circa l’azienda proprietaria della piattaforma oppure delle autorizzazioni che dovrebbero essere obbligatorie per tutti gli intermediari finanziari. Bitcoin Profit è una grande nebulosa avvolta nel mistero: già questo è sufficiente per far nascere il sospetto nei potenziali clienti.

E se non lo avete ancora capito, ve lo diciamo noi: Bitcoin Profit E’ UNA TRUFFA.

Quindi per coloro che vogliono fare comunque trading con Bitcoin, esistono delle piattaforme regolamentate. Ricordatevi sempre però che i soldi facili non esistono e che il trading in generale comporta dei rischi di perdita di denaro.

Qui sotto le piattaforme serie e regolamentate per il trading con Bitcoin:

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • RAW Spread !

  • Velocità esecuzione 40 ms

  • Auto Trading

Il tuo capitale è a rischio

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

Come funziona e cosa nasconde Bitcoin Profit

Come già specificato prima, poco o niente viene detto circa il sistema di funzionamento del sito.

Quindi la descrizione che segue è frutto di informazioni frammentarie che sono state raccolte qui e là sulla piattaforma, in quelle che sono pagine promozionali più che dettagliate informazioni.

La piattaforma utilizzerebbe un non meglio specificato robot che sfrutta un algoritmo, anche questo non spiegato in alcun modo, che è in grado in modo autonomo di analizzare e valutare l’andamento dei mercati finanziari e poi decidere in totale libertà quando comprare e soprattutto quando vendere, così da realizzare una plusvalenza non indifferente.

L’unico impegno che è richiesto al cliente è quello di attivare un account personale e fare un primo versamento che non deve essere minore di 250 euro.

Basta questo: il cliente inizierà a guadagnare in modo automatico e senza alcuno sforzo, limitandosi semplicemente a controllare periodicamente il proprio portafoglio virtuale.

La realtà, però, purtroppo è ben diversa da quella che Bitcoin Profit vuole far credere: le indagini che la magistratura sta portando avanti stanno facendo emergere un complesso intreccio di hacker internazionali che preleverebbero immediatamente i soldi versati dai clienti per versarli su conti esteri dove è impossibile recuperarli.

Niente robot automatico, nessun investimento: la verità è che si tratta di un semplice furto.

Quello che Bitcoin Profit ha promesso, cosa è accaduto nella realtà

Bitcoin Profit ha dunque promesso a tutti i suoi clienti di farli diventare ricchissimi nel giro di poche settimane e senza alcuno sforzo ma non è certo l’unica promessa fantasiosa che il sito ha fatto e ovviamente mai mantenuto.

Uno degli slogan più utilizzati da questa truffaldina piattaforma è stato quello che vedeva coinvolti personaggi famosi che, secondo lo staff di Bitcoin Profit, avrebbero già utilizzato questo magico sistema per diventare ancora più ricchi.

Non solo, c’è anche la storia di Stefano Marino, l’inventore del metodo che ora si nasconde in qualche paradiso tropicale perché tutti i big della finanza voglio eliminarlo dalla circolazione per aver rivelato al tutto il mondo questo semplice modo per guadagnare senza sforzo: peccato che anche le altre piattaforme, ognuna per il suo metodo innovativo, raccontino la stessa storia semplicemente modificando il nome dell’inventore del sistema.

Tutti elementi utilizzati per convincere i clienti, ignari di questi meccanismi e probabilmente a digiuno di qualsiasi informazione nell’ambito degli investimenti finanziari, a versare il proprio denaro: i truffati raccontano anche di telefonate minatorie di fantomatici consulenti finanziari di Bitcoin Profit per spingerli a versare sempre più soldi per guadagnare cifre maggiori che non sono mai arrivate.

Bitcoin Profit, una piattaforma completamente gratuita?

L’argomento relativo ai costi di Bitcoin Profit è un altro elemento che avrebbe dovuto far insospettire gli utenti interessati ad investire nella piattaforma.

Tutti i trader che hanno un minimo di esperienza, infatti, sanno benissimo che queste piattaforme che fungono da intermediarie per il trading online traggono il loro sostentamento da piccole fee che i clienti devono versare: c’è chi richiede una sorta di tassa di iscrizione per i servizi offerti, chi una piccola percentuale sul valore di ogni operazione realizzata e così via. Esistono piattaforme che non richiedono alcun pagamento, di nessun tipo?

Ovviamente no, a meno che non si tratta di una truffa. Ebbene, fra le promesse fasulle di Bitcoin Profit c’è da inserire anche quella relativa al fatto di essere completamente gratuita.

In effetti, però, non si tratta di una bugia proprio: Bitcoin Profit non richiedeva alcun pagamento ma solo perché non si arrivava mai a nessuna operazione perché i soldi venivano sottratti prima.

Formalmente ai clienti veniva detto che la prima operazione effettuata non era andata a buon fine e il capitale versato era stato perso: questa scusa serviva a convincere i più ingenui a versare più soldi per coprire le perdite, altro errore enorme perché non faceva altro che alimentare la truffa.

Si può davvero guadagnare con Bitcoin Profit oppure è solo una truffa?

Tutto quello che è stato fin qui detto dovrebbe essere sufficiente per rispondere a questa domanda, ma se non lo fosse vogliamo ancora una volta ribadire il concetto:

Bitcoin Profit, come tante altre piattaforme nate su questa scia (e tutte le altre che l’hanno preceduta) è una truffa e gli unici che si sono arricchiti con essa sono stati gli ideatori di questo gioco, nato per ingrossare le tasche solo degli hacker.

Chi vuole fare trading online in modo serio deve scegliere una piattaforma seria, in grado di garantire certificazioni e autorizzazioni degli enti supervisori. Bitcoin Profit non ha nulla di tutto questo e non rilascia neanche spiegazioni dettagliate del suo funzionamento, della sua proprietà e di quegli elementi di base che dovrebbero essere sempre presenti in ogni sito sul quale si investono soldi.

Il trading online è rischioso in ogni caso ma con la piattaforma giusta si possono realizzare bei guadagni, non senza studio e applicazione però.

Quindi va assolutamente demolita nella propria mente l’idea che esistano piattaforme, come Bitcoin Profit, in grado di garantire lauti guadagni senza alcuno sforzo, disinteressandosi della propria attività e affidandosi ad un fantomatico robot alimentato dall’intelligenza artificiale.

L’oscuramento di Bitcoin Profit e la sua rinascita

Per fortuna, le numerose denunce che nel corso degli ultimi mesi sono state fatte dai clienti truffati hanno costretto le autorità ad eseguire delle accurate verifiche che hanno portato alla chiusura della piattaforma e al suo oscuramento.

Anche la Consob ha voluto dare il suo contributo, inserendo Bitcoin Profit nell’elenco delle piattaforme che non sono autorizzate e non possono operare.

Questo ha chiuso la vicenda una volta e per tutte?

Purtroppo no.

Infatti è stato dimostrato che altre piattaforme simili a Bitcoin Profit ma con nomi differenti sono state aperte subito dopo, con un meccanismo simile e lo stesso epilogo per i soldi dei clienti. La magistratura sta valutando se esistano delle correlazioni più forti fra Bitcoin Profit e le altre e non è da escludersi che facciano parte tutti di una stessa organizzazione che, chiusa una piattaforma, è in grado di aprirne subito un’altra per continuare a spillare denaro agli ignari – ma forse anche troppo ingenui – clienti.

Inoltre alcuni clienti hanno dichiarato che, partendo da vecchie pubblicità oppure da articoli online, è possibile in alcuni casi raggiungere ancora Bitcoin Profit e continuare ad effettuare versamenti.

Bitcoin Profit e le altre, le gemelle della truffa

Come già sottolineato, le autorità stanno effettuando delle indagini per capire se fra Bitcoin Profit e le altre piattaforme simili esistano delle correlazioni reali. Ci sono alcuni aspetti che emergono in modo curioso e non possono non insospettire.

Ad esempio, Bitcoin Freedom può essere considerata praticamente la gemella di Bitcoin Profit, simile addirittura nella grafica oltre che nell’impostazione del sito, con il solo nome come unico elemento distintivo.

Con altre piattaforme come Bitcoin Era oppure Bitcoin Liberty gli elementi in comune sono dal punto di vista della comunicazione: stesso video (o comunque molto simile) per promuovere in homepage la piattaforma, medesima storia a raccontare la nascita del metodo, identici personaggi pubblici utilizzati per promuovere le possibilità di guadagno.

Si tratta di una coincidenza?

Sembra abbastanza inverosimile e piuttosto si può spiegare con la scarsa accuratezza con la quale i truffatori alle spalle di queste piattaforme hanno confezionato l’intero pacchetto. Sembra piuttosto assurdo, però, pensare che nessuno dei clienti truffati abbia davvero trascurato di porre attenzione a tutti questi elementi.

– Che rapporto intercorre fra Bitcoin Profit e Flavio Briatore?

Un elemento che fa quasi sorridere, se non fosse per tutte le numerose persone truffate, è il coinvolgimento di Flavio Briatore, in modo ovviamente involontario, in tutta questa vicenda. Cerchiamo di ricostruire i fatti: il volto del noto imprenditore italiano, con interessi anche all’estero e la residenza permanente a Montecarlo, è stato utilizzato per promuovere i servizi di Bitcoin Profit. Nei video che ancora si possono vedere online è stato raccontato che anche Briatore è diventato un cliente di Bitcoin Profit, riuscendo grazie all’innovativo sistema a guadagnare molti soldi, moltiplicando il suo patrimonio.

Ovviamente si tratta di una bufala ma questa notizia è circolata parecchio, contribuendo almeno inizialmente a far aumentare la fiducia dei clienti. Allo stesso scopo spesso sono stati tirati in ballo anche altri personaggi come Fedez, Vasco Rossi, Laura Pausini, Antonella Clerici e molti altri.

Ovviamente appena questi personaggi sono venuti a conoscenza dell’utilizzo illecito del proprio nome hanno provveduto a sporgere denuncia e a richiedere l’immediata rimozione di tutto il materiale pubblicitario che sfruttasse la loro immagine.

Ormai, però, il danno era già fatto e tanti ignari investitori avevano perso il proprio denaro.

La lezione, però, potrà sicuramente essere utile per tutti quei clienti che nei prossimi mesi si troveranno in situazioni simili con una delle tantissime piattaforme gemelle che, c’è da scommetterci, nei prossimi mesi si presenteranno online.

Cosa pensano i clienti di Bitcoin Profit

Almeno su questo non ci sono dubbi: online e nei forum di opinioni si possono leggere solo recensioni negative da parte degli utenti che hanno affidato a Bitcoin Profit il proprio denaro.

Purtroppo le storie che si trovano in rete sono davvero molti tristi: c’è chi ha provato ad investire tutti i suoi risparmi per assicurarsi una vecchiaia serena e chi, invece, ha provato a guadagnare i soldi necessari per curare un parente malato o per riuscire finalmente a pagare il mutuo della propria casa.

Tutti, però, raccontano di aver perso il denaro versato alla prima operazione fatta dall’algoritmo e di aver avuto poi grandi difficoltà anche solo a parlare con il servizio di assistenza tecnica per avere maggiori spiegazioni.

Non esiste neanche un commento che parli di un guadagno effettivamente realizzato.

Tanti raccontano anche delle insistenze con le quali i sedicenti consulenti finanziari sono arrivati anche a minacciare i clienti per convincerli a versare più denaro: non tutti sono riusciti a mantenere ferme le proprie posizioni e molti si sono lasciati intimidire, aumentando così le proprie perdite. In ogni caso, basterebbe solo un rapido sguardo al web per avere la conferma che Bitcoin Profit non è una piattaforma seria della quale fidarsi ma rappresenta un modo sicuro per perdere i propri soldi e non recuperarli mai più.

Cosa dicono i siti di settore su Bitcoin Profit

Dello stesso tono sono anche le recensioni dei siti di settori, quelli sui quali di solito si possono leggere le recensioni di tutte le piattaforme che operano come intermediari di investimenti.

Questa cosa in un certo senso rappresenta un’anomalia in quanto di solito questi siti all’inizio si fanno prendere dall’entusiasmo per i nuovi operatori e solo dopo tempo riescono effettivamente a capirne i difetti e a farne recensioni veritiere.

Con Bitcoin Profit, invece, non ci sono molte opinioni positive e fin da subito agli esperti è stato chiaro che le promesse fatte nei video promozionali erano totalmente irrealizzabili.

Tuttavia questo non è stato sufficiente per scoraggiare le persone ad affidare a questi truffatori il proprio denaro e sicuramente in questa circostanza risiede il motivo per il quale tanti utenti hanno continuato a dare il proprio denaro a questa piattaforma, perdendolo inesorabilmente.

Sono proprio i siti specializzati che raccontano come nessuno degli utenti che hanno fatto denuncia siano riusciti a rientrare in possesso almeno dell’investimento iniziale: probabilmente gli hacker che hanno ideato tutto questo hanno versato i proventi della truffa su conti esteri in quei fantomatici paradisi fiscali dai quali è molto difficile riuscire ad avere collaborazione.

Bitcoin Profit e quelli che non hanno voluto capire che si trattava di una truffa

In tutta questa vicenda salta all’occhio soprattutto una cosa, cioè l’ingenuità con la quale tante persone hanno affidato soldi e fiducia a questa piattaforma, senza fare le opportune verifiche. Come è possibile ciò? Le spiegazioni comprendono vari fattori e motivazioni diverse.

Innanzitutto è chiaro che queste piattaforme fanno leva soprattutto su un pubblico di persone poco esperte e con scarse o nulle conoscenze delle regole degli investimenti online: solo così è possibile spiegarsi come mai abbiano potuto credere con tanta semplicità a promesse così fantasiose come quelle di riuscire a guadagnare 400 euro all’ora.

Inoltre in tanti casi si è fatto leva sulla disperazione delle persone: le crescenti difficoltà economiche, la paura del futuro, il desiderio di assicurarsi una vecchiaia serena sono solo alcune delle motivazioni che hanno spinto le persone a tentare la strada del trading online, anche sollecitate dalle reali e concrete possibilità di guadagno che questo mondo offre.

Infine lo sfruttamento dell’immagine di personaggi conosciuti al grande pubblico, dei quali ci si fida, ha reso più semplice la truffa. Si poteva evitare di cadere in questa trappola? Certamente sì ma solo per chi poteva vantare almeno qualche conoscenza del settore. Per tutti gli altri, purtroppo, Bitcoin Profit ha saputo toccare le corde giuste per carpire fiducia e denaro.

Con chi fare seriamente trading online

Sentire una storia del genere, leggere le recensioni di chi ha perso tutti i suoi risparmi sia con Bitcoin Profit che con altre piattaforme simili, può sicuramente far desistere dall’idea di investire nel trading online. Questo, però, sarebbe un grande errore e non si deve fare di tutta l’erba un fascio.

Nel mondo delle cripto valute, infatti, esistono degli operatori molto seri che sono autorizzate dalla Consob e dal CySEC per effettuare l’intermediazione nella compravendita di monete virtuali e nel trading più in generale.

In questo mondo guadagnare si può ma si deve avere la certezza di scegliere l’operatore giusto, quello che offre tutte le garanzie di serietà. Per scegliere l’operatore più giusto per le proprie esigenze, è importante non solo verificare tutte le autorizzazioni del caso ma vanno valutati anche i servizi offerti dalla piattaforma stessa.

Ad esempio una sezione dedicata alla formazione per i meno esperti oppure la possibilità di accedere a schemi e video che illustrano l’andamento dei mercati in tempo reale.

In ogni caso, anche stando quello che è stato fin qui detto, è sempre opportuno verificare le opinioni degli utenti e le precedenti recensioni sulla piattaforma che si sta prendendo in considerazione, così da avere un parere super partes sull’operatore ed eventualmente decidere di rivolgersi altrove nel caso non sia di proprio gusto quello che si sta leggendo.

PIATTAFORME SERIE PER TRADING CON BITCOIN:

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • RAW Spread !

  • Velocità esecuzione 40 ms

  • Auto Trading

Il tuo capitale è a rischio

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

Conclusioni

Vogliamo ribadirlo ancora una volta, nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi sull’argomento: Bitcoin Profit è una truffa e come tale non è una piattaforma che deve essere presa in considerazione.

Purtroppo, complice anche la crisi economica e le difficoltà sempre crescenti di una gran parte della popolazione mondiale, sono numerose le persone che provano il trading online come forma di investimento per arrotondare le proprie entrate o per assicurarsi una vecchiaia serena.

Le indagini della magistratura sono in corso e solo fra qualche mese, forse, si riuscirà a scoprire se Bitcoin Profit è collegata ad altre piattaforme, tutte simili, che sono nate prima o dopo e che continuano ad operare e a spillare soldi ai clienti con promesse di guadagni che sono irrealizzabili anche per gli esperti del settore.

Infatti, con ogni probabilità, lo staff di Bitcoin Profit non procedeva neanche ad effettuare attività con il denaro dei clienti ma lo stesso veniva direttamente prelevato e versato su conti esteri.

Il trading online è un’attività che può far guadagnare molto ma a patto che venga effettuato attraverso piattaforme serie, in possesso di autorizzazioni e in grado di essere una guida utile per i clienti che vogliono muovere i primi passi in questo settore.

Meglio diffidare di tutte quelle piattaforme, invece, che non chiariscono in modo trasparente modalità di utilizzo, rischi che si corrono e tutti gli altri aspetti specifici dell’utilizzo delle stesse.

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

Deposito Minimo 20 € + Intelligenza Artificiale + Analisi GiornaliereScopri di più