• Leva 500:1 !!!

  • +10.000 assets

  • Deposito minimo 100$

  • Spread da 0.0 pip

4.9 su 5 basato su 1184 recensioni

il capitale è a rischio

Forex Trading Cos’è, Come fare? Guida e Strategie per iniziare

Forex

Forex Trading Cos’è?

L’innovazione tecnologia con l’avvento di sistemi di trasmissione di dati e di comunicazione come il web, ha determinato profondi cambiamenti nella società moderna in particolare sviluppando nuove realtà economiche e permettendo a un maggior numero di investitori di ampliare i loro orizzonti finanziari, operando direttamente, grazie al trading online in mercati anche con ampia liquidità.

Internet ha infatti permesso lo sviluppo di strumenti come le piattaforme di trading e la possibilità di operare in linea diretta anche su un mercato come il Forex.

In questo articolo andremo ad analizzare i singoli aspetti del mondo del Forex trading, le strategie da utilizzare e come iniziare ad investire in uno dei mercati più importanti al mondo.

Forex trading guida

Ma perché una guida sul Forex trading? È un mercato dalle origini antiche, e che ha sempre attirato gli investitori, per le opportunità di investimento e per la possibilità di riuscire ad ampliare il proprio portafoglio economico. In particolare fino a pochi anni fa era uno dei mercati accessibili solo ai trader professionisti, o alle banche di investimento agli enti istituzionali.

La sua quotazione e introduzione sul web ha quindi aperto grandissime opportunità per i trader meno esperti o quelli che hanno conoscenze approfondite nel mondo del trading online e che vogliono approfittare di diverse strategie e asset.

Il Forex è un mercato dalle enormi potenzialità, ma che se affrontato senza i giusti strumenti può anche determinare difficoltà nell’investimento e alte probabilità di perdere i propri risparmi. Una guida per il trading Forex può essere un valido aiuto per iniziare a comprendere come investire e quindi avvicinarsi al mondo delle valute con la giusta prospettiva.

Cos’è il Forex trading?

Se si scompone la parola Forex, si otterrà il Foreign Exchange Markets, che in italiano può essere tradotto come il mercato delle valute o dei cambi. Ma cosa significa esattamente? È una piazza economica definita OTC, ovvero Over the Counter, dato che al suo interno sarà possibile scambiare un numero impressionate di valute effettuando operazioni di acquisto o di vendita su di esse, ma al contempo le attività avvengono direttamente tra le parti interessate senza la necessità di intervento di un intermediario finanziario.

Il Forex infatti si caratterizza per essere presente una rete interconnessa di banche.

Per comprendere il fascino che questo mercato da sempre ha determinato sugli investitori, si possono considera i numeri che lo caratterizzano: sono presenti tutte le valute principali, la maggior parte di quelle secondarie e anche le monete dei Paesi emergenti.

Si potrà scambiare 24 ore al giorno e in alcuni casi si può arrivare anche a 6 giorni su sette. Inoltre è considerato tra i mercati più liquidi al mondo, per il numero impressionate di scambi che avvengono ogni giorno e che superano i 5,3 miliardi di dollari.

Migliori Broker Forex

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

Storia del Forex trading

Il moderno mercato del Forex è stato introdotto sul web nel 1998, permettendo da quel momento l’accesso al sistema non solo alle banche di investimento o a trader che operavano a nome di enti istituzionali, ma a tutti coloro che vogliono investire piccoli e grandi capitali.

Quindi si potrebbe pensare che la storia del Forex sia moderna, ma invece se si osserva con attenzione questo mercato si potrà notare come le sue origini sono antiche e che l’avvento di internet ha solo determinato la sua digitalizzazione. La prima volta che si è utilizzato il termine di Foreign Exchange Markets è stato alla fine del 1800, quando si prese come punto di riferimento l’oro per identificare un parametro utile all’emissione delle monete.

Durante la prima e la seconda guerra mondiale con l’introduzione di enormi capitali da parte degli Stati Uniti e gli accordi di Bretton Woods, si iniziò a porre molta attenzione al sistema di scambio, dato che il dollaro era diventata una delle principali monete: la realtà preveda quindi una valuta principale come il dollaro e un sistema di scambio fisso, con tassi impostati.

Il grosso cambiamento che ha determinato lo sviluppo del sistema del Forex trading odierno si è avuto negli anni ‘70 quando, si è passati a una realtà di cambio flessibile e alla possibilità nel 1973 da parte dei singoli Paesi di tutto il mondo, di scambiare liberamente le monete senza avere come punto di riferimento l’oro e il dollaro.

Il passo finale è stato quello di aprire il mercato delle valute ha un pubblico di investitori sempre più ampio, grazie alla digitalizzazione e al web, creando quindi il Forex moderno.

Le tipologie di mercati nel Forex

È importante al fine di valutare le enormi potenzialità di questo mercato considerare che non esiste una sede centrale e quindi una realtà fisica, come nel del cambio che può avvenire in una banca, ma che le transazioni avvengono attraverso il web utilizzando quattro principali centri di distribuzione, come Londra, New York, Sydney e Tokyo. Quindi quando si parla di Forex trading non si fa riferimento a un unico mercato delle valute ma ha diverse realtà che hanno comunque un oggetto comune: lo scambio di una coppia di valute.

In base alla tipologia di scambio che viene effettuato all’interno del Forex, si parlerà quindi di un mercato delle valute fisico o anche conosciuto come “spot“, nel quale si determina l’acquisto fisico dei una valuta con il relativo possesso da parte dell’investitore. Invece nel caso in cui si opererà indicando un contratto di vendita o di acquisto su una determinata somma di denaro con riferimento a un preciso prezzo di una valuta, si parlerà di uno scambio “forward” oppure di “future“.

Forex trading significato

Gran parte delle operazioni sul mercato del Forex avvengono approfittando dei diversi prezzi delle valute senza quindi effettuare dei veri e propri scambi fisici, definendo questa attività con il termine trading Forex.

Ma cosa vuol dire operare sul mercato delle valute?

Ovviamente la parola trading riporta alla mente le operazioni di acquisto o di vendita che possono essere effettuate su un particolare asset. Nel caso delle valute la situazione è identica, ciò significa che si opererà con il trading Forex quando si effettueranno transazioni che riguardano il differenziale tra una quotazione di una valuta e quella in cui verrà cambiata, ottenendo un surplus economico da questa transazione. Il trading Forex è oggi possibile non solo grazie al fatto che si potrà operare attraverso piattaforme di broker DMA, ovvero che permettono investimenti in maniera autonoma da parte di un trader, ma anche per l’introduzione di strumenti finanziari specifici come i CFD e la leva finanziaria.

Come funziona il Forex trading?

Ma come funziona esattamente il trading Forex?

Cosa significa sfruttare il differenziale tra una coppia di valute?

Per comprendere il funzionamento del trading Forex è fondamentale capire quali siano gli elementi alla base dello scambio delle valute e che determinano le caratteristiche di questa tipologia di trading. Si parlerà di coppie di valute, spread lotto e pip.

Le coppie di valute: la base e quella secondaria

Una valuta reale o definita anche con il termine di FIAT, è la moneta che viene utilizzata da un singolo Paese come sistema di scambio per le transazioni economiche interne ed esterne. Quindi ogni Stato in base a una serie di parametri stabilisce di utilizzare una valuta al fine di permette le operazioni più semplici, come l’acquisto di prodotti alle transazioni economiche più importanti.

Per comprendere il concetto di valuta, basta considerare l’euro nell’ambito Comunitario, il dollaro negli Stati Uniti, la sterlina in Inghilterra, lo yen in Giappone, il franco svizzero per la Svizzera, giusto per citare quelle più comuni.

Alla base del trading Forex vi sarà quindi uno scambio che avviene tra due valute e che prende il nome di coppia, e che se sarà indicato con una grafica particolare al fine di far comprendere la connessione tra le due monete in rapporto alle tipologie di valute presenti all’interno di uno scambio, si parlerà nel trading Forex di coppie maggiori quando sarà presente una delle valute principalmente scambiata come il dollaro, coppie minori se invece la valuta base non è il dollaro, o non è presente nello scambio.

Inoltre si avranno coppie esotiche, riferite all’introduzione di valute di un mercato emergente, ovvero collegato a uno stato in via di sviluppa economico; infine sarà possibile anche trovare coppie regionali di monete, ovvero quelle scambiate non al livello mondiale ma in una realtà limitata, come quelle dell’Asia o di alcuni Paesi del Nord Europa.

Il concetto di spread

Altro termine che è strettamente connesso con il mondo del Forex è lo spread. La parola è utilizzata spesso in ambito economico dato che identifica una differenza economica che si genera tra due realtà finanziarie che hanno caratteristiche comuni. Nel caso delle valute si considera un differenziale tra il prezzo che viene quotato e quello di acquisto o di vendita della moneta. Questo parametro è fondamentale, dato che quando si opera sul trading Forex, per ogni transazione non verrà applicata una commissione di entrata o di uscita, ma invece lo spread. Il suo calcolo è determinante al fine di poter valutare se un acquisto o una vendita è in guadagno, in pari o in perdita.

I lotti e il pip

Per rendere l’attività di trading Forex identiche su tutte le piattaforme, è stato stabilito che l’acquisto o la vendita di una coppia di valute può avvenire in base a una specifica quantità, che viene definita lotto. I movimenti che prevedono a uno spostamento del valore del prezzo, vengono invece chiamati pip. Quindi se si è avuto un aumento o una diminuzione del valore di 1 pip, si indicherà un cambiamento di una singola unità. Spesso lo spread è calcolato in base a frazioni di pip. È importante considerare che gli scambi sul Forex spesso avvengono con pochissimi pip, per questo i lotti di alcune valute sono molto grandi prevedendo investimenti di capitali ingenti.

Un esempio di come funziona il Forex trading

Ma come si effettua uno scambio di una coppia di valute? Il primo passo è scegliere la coppia su cui si vuole operare. Saranno presente all’interno delle piattaforme di trading Forex una serie di sigle che identificano le singole valute. Per esempio l’acronimo USD indica il dollaro, EUR l’euro, GBP la sterlina, JPY lo yen giapponese, CHF il franco svizzero, AUD il dollaro australiano, CAD quello canadese, NZD il dollaro della Nuova Zelanda.

Una coppia di valute sarà indicata con la sigla GBP/USD, indicando con la prima, la valuta base in questo caso il GBP, e la seconda quella secondaria. La valuta base sarà quella che dovrà essere comprata o venduta in rapporto al tasso di cambio indicato dal prezzo di quella secondaria.

Nel caso in esempio tra GBP/USD se il tasso di cambio è di 1.2360, questo indica che per compare una sterlina sarà necessario investire 1.2360 dollari. Se si immagina di voler acquistare 100 sterline sul cambio GBP/USD al tasso indicato, vuol dire che si investirà –123,60 dollari. A questo punto in base alla posizione aperta, se il tasso di cambio sale per esempio raggiungendo 1.300 a questo punto si avrà avuto un bilancio positivo con un +136,4 dollari.

Il guadagno si produce dal differenziale del prezzo di vendita e quello di acquisto, quindi si avrà 136,4 – 123,60= 12,8 dollari. Quindi nel caso in cui si effettua un’operazione di acquisto, il tasso di cambio indicherà quanto denaro della valuta secondaria dovrà essere utilizzato per possederne una primaria. Nella vendita si potrà ottenere un profitto nel momento in cui si ha una differenza tra il prezzo di vendita e quello del tasso iniziale.

Come investire nel Forex trading

Gli spostamenti delle unità nel Forex trading delle unità sono spesso pochi, per questo i lotti previsti sono molto ampi e richiedono investimenti di capitali che non sono alla portata di tutti. Oggi però investire sul Forex trading è qualcosa che è alla portata anche del piccolo investitore.

Ma ciò come è possibile?

Il Forex trading sfrutta due strumenti finanziari che hanno potenzialità enormi ma anche altrettanti rischi: i CFD e la leva.

La leva finanziaria e i CFD

I contract for difference o più comunemente conosciuti con la sigla di CFD, sono strumenti finanziari che appartengono alla categoria dei derivati e che hanno permesso di cambiare in modo radicale l’operatività del trading e in particolare quella del mercato delle valute.

Ma come funzionano i CFD?

Sono dei contratti che vengono stipulati con il broker di riferimento in base ai quali si aprirà una specifica posizione all’interno di un asset sottostante, e per questo vengono definiti per differenza, ma con la particolarità di non acquistare realmente tutto un lotto, ma solo una parte di esso. Infatti il contratto potrà prevedere un acquisto di un asset corrispondente a quello di riferimento, oppure di decidere di puntare sulla vendita del contratto.

Nella prima condizione il guadagno si otterrà nel momento in cui il contratto verrà chiuso e il prezzo sarà maggiore rispetto a quello di acquisto. Si parlerà invece di vendita allo scoperto o apertura di una posizione short, quando si otterrà un profitto se si chiude la posizione a un prezzo inferiore rispetto a quello di apertura.

I CFD sono quindi molto utili dato che offrono diverse opportunità di guadagno sia in un mercato che sta crescendo e che ha una forte volatilità, sia invece in situazioni di calma, o di cambiamento del trend, dato che si potrà puntare anche su inversioni o diminuzione del valore dell’asset.

Ma l’enorme potenzialità dei CFD è strettamente connessa anche ad un altro strumento: la leva finanziaria. Grazie ad essa sarà possibile entrare con i CFD e un’esposizione finanziaria maggiore rispetto al capitale iniziale. Infatti la leva, che viene offerta da un broker, permette di moltiplicare il valore dell’investimento iniziale per la percentuale stabilita. Per esempio se si investe 200 € con una leva di 1:30, si avrà l’opportunità di entrare su asset che abbiano il valore di 6000 €, quindi moltiplicando l’importo investito per la percentuale della leva.

I CFD e la leva finanziaria sono strumenti molto vantaggiosi ma al contempo anche altamente rischiosi. basta considerare che il sistema di esposizione dovuto alla leva, così come può incrementare il guadagno, potrà anche determinare un’ingente perdita. Per questo quando ci si avvicina al Forex trading sarà importante accettare i rischi, comprendere i fattori che influenzano il trading sul Forex e apprendere le diverse strategie da applicare.

Quali sono i fattori che influenzano il Forex Trading

Altro aspetto molto importante da considerare quando ci si avvicina al mondo del Forex trading è che il valore di ogni singola valuta è determinata da una serie di fattori che possono influenzare l’andamento di una valuta o di uno specifico scambio. Gli elementi che possono portare a un incremento del tasso di cambio di una coppia di valute con un vantaggio economico maggiore sono

i tassi delle banche centrali: in primo luogo si considera l’intervento delle Banche Centrali dei singoli Paesi, che possono influenzare in maniera diretta il valore di una moneta, applicando particolari misure come l’aumento dei punti dei tassi d’interesse, o la loro eventuale diminuzione. In altri casi invece vi possono essere situazioni in cui si immette nuova moneta in circolo, diminuendo il valore di quella esistente.

Le notizie finanziarie e politiche: tutti gli asset del Forex trading sono monete reali. Gli eventi economici e politici che riguardano i singoli Stati sono fattori che possono essere molto incisivi sul loro andamento. Quindi per operare sul Forex Trading può essere utile avere una conoscenza ampia delle notizie economiche.

L’inflazione: in economica l’inflazione è l’aumento dei prezzi di mercato che determina una capacità di acquisto ridotta di una moneta con una sua eventuale svalutazione. Questo parametro è un fattore determinate per indicare il livello di salute economica di un paese e anche la forza della valuta e quindi influenzando il suo valore in un dato momento economico.

Il trading degli investitori: in quando mercato OTC in cui gli scambi avvengono senza un intermediario finanziario ma in linea diretta tra i singoli investitori, a influenzare i tassi di cambio potranno esserci anche gli stessi trader, con un eventuale attenzione particolare a una coppia di valute. Un esempio può essere una notizia riguardante una situazione economica di un paese, oppure la crescita di una valuta di uno stato emergente.

Forex trading strategie

Affrontare il mercato del Forex è una realtà accessibile a tutti, ma sarà importante valutare con attenzione quali siano i sistemi più adatti per operare, dato la presenza di un’alta percentuale di liquidità e di asset.

A questo fine stabilire come approcciarsi al mondo del trading Forex è il primo passo per iniziare in modo giusto ad investire con sicurezza. Prima di scegliere il broker, sarà importante valutare il proprio obiettivo, ovvero il motivo per cui si decide di voler investire nel Forex trading e in base a questo parametro, scegliere la giusta strategia di trading online.

In base ad essa si potranno quindi effettuare determinate tipologie di attività che permetteranno di trasformare un investimento in un possibile guadagno.

Avvicinarsi al trading Forex senza una strategia può essere molto rischioso, proprio per le enormi potenzialità di questo mercato. Ma quali sono le strategie più adatte al Forex. Un’osservazione preliminare è importante.

La tipologia di operatività del trading Forex, che combina l’utilizzo dei CFD, la leva finanziaria, un elevato numero di transazioni giornaliere è una realtà che si adatta principalmente a tutte quelle operazioni che avvengono nel breve e medio termine.

Le strategie intraday per il trading Forex

Un primo modo di approcciarsi, molto utile per un trader alle prime esperienze e che vuole iniziare ad apprendere il funzionamento del trading Forex, è quello di operare con una strategia di trading intraday. In base ad essa si potranno aprire posizioni di acquisto o di vendita, chiudendole nella stessa giornata.

L’attività intraday prevede quindi un’esposizione di un investimento che va dalle 4 alle 14 ore, ma si potrà anche sfruttare i fusi orari e l’impiego di monete emergenti operando per un periodo leggermente più lungo.

In questo modo se si è effettua un’operazione con una valutazione adeguata di un trend delle coppie di valute, si potranno ridurre eventuali perdite, ottenendo un guadagno di base anche con esperienze limitate.

Lo scalping nel trading Forex

Altra opportunità che richiede però una certa dimestichezza, con il mondo del Forex e con l’impiego della piattaforma con cui operare, è intervenire con un’operatività di scalping. La parola può essere letteralmente tradotta come “scalpo” e quindi riproponendo l’idea di un’attività veloce e che avviene in modo superficiale, indicando quindi una tipologia di trading, il quale prevede transazioni brevissime che durano solo pochissimi secondi, sfruttano lo spostamento di un numero limitato di pip nelle coppie di valute. Grazie alla leva finanziaria e ai CFD, lo scalping si adatta perfettamente al Forex trading, dato che per ottenere un minimo di profitto sarà richiesto comunque un investimento di un lotto ampio.

Strategia di Forex con lo Swing trading

Infine altra forma di strategia di trading che può essere molto efficace è quella di sfruttare eventuali cambi di trend e di introdursi nel subito dopo un’inversione di tendenza, chiudendo la posizione al primo segno di un successivo cambio. Il termine impiegato è Swing trading, ovvero l’operare sull’onda, che graficamente si genera tra due trend, molto utile soprattutto se si vuole iniziare ad investire in questo mercato, dato che si ridurranno eventuali rischi sugli investimenti, uscendo al primo segnale negativo.

L’importanza dell’analisi tecnica e fondamentale nel Forex trading

Il trading Forex può essere una tipologia di mercato molto utile per poter ampliare il proprio portafoglio di investimenti, permettendo di ottenere dei vantaggi economici anche consistenti. Ma se da un lato il web ha determinato l’accesso a tutti coloro che vogliono investire in questo mercato, dall’altro è importante considerare che, come forma di trading, operare sul Forex richiede uno studio approfondito e ampie conoscenze.

Per iniziare quindi ad investire è fondamentale avere appreso le basi dell’analisi fondamentale e di quella tecnica.

Con il primo termine si considera l’insieme di quei fattori di mercato che possono influenzare in maniera indiretta e diretta l’andamento di una coppia di valute. L’esempio più tipico sono le notizie riguardanti i tassi d’interesse, normative fiscali, oppure sull’andamento del PIL di un Paese e sul tasso d’inflazione.

Quando invece si fa riferimento all’analisi tecnica si considera l’insieme di strumenti che permettono di poter studiare l’andamento del mercato e quindi nel caso del Forex quelle delle valute, e ipotizzare eventuali crescite o inversioni di un trend.

L’analisi tecnica si svolge attraverso uno studio approfondito di un grafico, utilizzando una serie di parametri e diversi indicatori attraverso cui si potrà evidenziare l’eventuale forza di un trend o di una coppia di valute. L’analisi tecnica e quella fondamentale permettono quindi di avere una profondità del mercato e di evidenziare se vi siano specifici segnali di un cambiamento.

Forex trading i segnali

Ma cosa vuol dire un segnale di cambiamento nel trading Forex?

È un parametro, che potrà essere visualizzato attraverso un grafico combinando anche le notizie sull’andamento economico, che indica un particolare momento del mercato in cui si trova una valuta.

Ciò vuol dire che grazie alla lettura di questi segnali, si potrà ipotizzare se una moneta sta acquisendo forza, con un aumento del prezzo, o perdendo il suo valore economico. I segnali quindi diventano indispensabile per poter operare con una certa sicurezza attraverso i CFD e la leva nel Forex trading investendo su una coppia di valute utilizzando una posizione long oppure short. Ma quali sono gli strumenti più adatti da introdurre in un grafico al fine di scegliere quando entrare nel mercato del Forex Trading?

Medie mobili: è un indicatore che rappresenta la media dei prezzi determinata in base a un preciso arco temporale. Sul grafico compariranno diverse linee, in rapporto al numero di medie che si vogliono applicare. Il segnale di un cambiamento del trend si avrà quando si evidenzia un incrocio che potrà essere doppio o triplo in base ai parametri impostati.

RSI: il Relative Strength Index è un parametro numerico che va da 0 a 100, che indica la forza del mercato, attraverso un calcolo che prevede un rapporto tra i giorni positivi e quelli negativi dell’andamento di un asset. Questo elemento può essere molto vantaggioso nel trading Forex, dato che se si evidenzia una situazione di ipercomprato con un valore superiore a 70, vuol dire che il trend è in crescita, mentre se si avrà un RSI inferiore a 30 ci si troverà in una situazione di ipervenduto, con l’eventuale necessità di chiudere una posizione long o di aprirne una short.

ADX: l’acronimo indica l’Average Directional Index, ed è un indicatore che segnala al trader la forza del mercato e in particolare anche la direzione in cui sta andando un asset. Può essere molto utile se combinato con l’RSI dato che permette di poter avere una maggiore sicurezza in caso di una posizione di vendita o eventuale di acquisto.

Bande di Bollinger: vengono definite in questo modo dato che graficamente sono indicate da due linee una superiore e un’altra inferiore che indicano il livello di volatilità dei prezzi e quindi se ci si trova in un momento di ipervenduto o ipercomprato.

È possibile guadagnare con il Forex Trading?

Sul Forex trading ogni giorno si scambiano miliardi di dollari, su un numero molto ampio di coppie di valute, con la possibilità di investire anche senza interruzioni e 6 giorni su 7, tutti fattori che possono indicare come vi siano moltissime opportunità di operare su un mercato come quello del Forex.

Ma si possono anche ottenere guadagni? La risposta è positiva, dato che il Forex è una realtà ormai disponibile in tutte le piattaforme di trading online e inoltre l’utilizzo degli strumenti come i CFD permette comunque di entrare in investimenti di ampia portata con capitale minimo.

Per guadagnare sul Forex, sarà importante però considerare che non basta scegliere a caso una coppia di monete e decidere quale posizione aprire, ma dietro ad ogni operazione sarà necessario dover effettuare un’attenta analisi sull’andamento delle singole valute, prestando attenzione sulle diverse notizie di mercato, che possono ovviamente influenzare una situazione al rialzo oppure al ribasso.

La formazione, lo studio e il continuo aggiornamento sono quindi elementi molto importanti per acquisire dimestichezza nel mondo del trading Forex. Altrettanto sarà necessario scegliere i giusti strumenti come le piattaforme più adatta e il broker.

Il forex trading per principianti è possibile?

La domanda che a questo punto potrebbe essere naturale porre, è se anche un trader alle prime esperienze può operare sul Forex, e quindi considerando questa tipologia di trading come la prima forma di investimento. Per rispondere a questo quesito può essere utile dover considerare alcuni aspetti.

Infatti il Forex trading è una realtà accessibile a tutti i trader, ma presenta un certo grado di rischio, primo per l’estrema liquidità del mercato e in secondo luogo per l’impiego di strumenti dalle potenzialità enormi come i CFD e la leva.

Potrebbe quindi non essere un’attività indicata a chi entra per la prima volata nel mondo della borsa, ma grazie ai prodotti offerti da parte dei broker e delle migliori piattaforme presenti sul web, si potrà sopperire all’inesperienza. Basta considerare che tutti i migliori siti per il trading Forex permettono di utilizzare una piattaforma demo gratuita nella quale poter apprendere le basi del mercato delle valute.

Grazie ad essa quindi si potrà avere una visione specifica della tipologia di grafica su cui ci si troverà quando si effettuerà il trading, inoltre iniziare a provare ad entrare nel mercato, sfruttando il sistema di simulazione e quindi i soldi fittizi offerti dal broker senza rischiare di perdere il proprio denaro.

Inoltre i siti di trading offrono in modo gratuito un numero ampio di materiale didattico, anche con contenuti multimediali, permettendo di visionare video, interagire con altri trader attraverso le chat e partecipare a seminari online. Infine vi è la possibilità di studiare le varie particolarità del trading Forex attraverso ebook o pagine specifiche con guide agli investimenti.

Grazie all’insieme di questi elementi tutti i trader principianti possono acquisire le giuste conoscenze e i validi strumenti per approcciarsi al Forex e ottenere un eventuale successo nelle loro transazioni.

Il Forex trading è sicuro?

Il mercato delle valute è tra quelli più grandi al mondo e ciò vuol dire che sono presenti anche un numero molto elevato di trader professionisti e di investitori istituzionali. Le interfacce web sono altamente evolute dal punto di vista tecnologico e grazie ai servizi dei broker si avranno a disposizione piattaforme con prestazioni elevate che permettono di operare allo stesso livello di un trader professionista.

A questo si deve aggiungere che i migliori siti di trading Forex possono operare sul mercato grazie a rigide regolamentazioni ottenute dal broker.

Inoltre le operazioni di trading Forex durano pochi decimi di secondo o in alcuni casi non superano la giornata e quindi i rischi di bloccare capitali elevati sono ridotti. Inoltre le valute sono prodotti che vengono sempre scambiati, dato che sono strettamente connessi all’esistenza di un singolo Stato. Altro discorso concerne i rischi che sono collegati al trading Forex, per la natura insita delle coppie di valute e per l’utilizzo dei CFD.

Affrontare il trading Forex con le giuste conoscenze e non cercando come obiettivo di guadagnare già dalla prime operazioni, può essere un modo adatto per approcciarsi a questa realtà e considerarla una probabile opportunità di incrementare i propri risparmi.

Infine le singole piattaforme mettono a disposizione strumenti di controllo del rischio con chiusura automatica delle posizioni che diventano elementi molto utili per ridurre l’effetto leva in caso di errore nella valutazione oppure per operare su più valute in contemporanea.

Quali sono vantaggi di operare con il Forex trading?

Se si effettua una breve ricerca sui principali motori di ricerca, introducendo la parola Forex e quella di trading, i risultati che si ottengono sono migliaia e nella SERP, ovvero nella prima graduatoria, compariranno tra i link un numero impressionante di broker e di piattaforme su cui operare con il Forex. L’esempio è utile per comprendere come ormai il trading Forex è considerato come una forma di investimento comune, una tipologia di attività che può ampliare le opportunità di un trader di operare su un mercato.

Ma perché sono sempre di più i broker che questa tipologia di mercato?

E come mai il numero di trader principianti ed esperti si concentra sul Forex? Il motivo è strettamente connesso al numero molto ampio di vantaggi collegato questa tipologia di trading:

ampia operatività: il mercato del Forex permette di operare su moltissime valute reali, con coppie diversificate in base alle tipologie di Paesi di riferimento. Non solo quindi si potrà eseguire un investimento su quelle più comuni come il dollaro, la sterlina e l’euro, ma inoltre si aprono ampie opportunità di investimento nelle coppie di valute emergenti che prevedono range di guadagno più alto, grazie alla loro volatilità.

• Investimenti minimi: non è necessario dover investire capitali ingenti per poter entrare nel mondo del Forex trading, ma grazie a strumenti come la leva finanziaria sarà possibile investire anche con poca liquidità ma aprendo una posizione su asset più grandi.

Operare in ogni momento: l’impiego dei CFD può essere molto vantaggioso dato che permette di aprire delle posizione in qualunque fase del mercato. Grazie ai contract for difference non sarà necessario attendere che una coppia di valute abbia una fase crescente oppure che interrompa il trend al ribasso. Con le valutazioni giuste si potrà entrare con una posizione di acquisto oppure con una di vendita, permettendo quindi di avere un rendimento di guadagno costante.

Sicurezza degli investimenti: l’operatività sul trading Forex è sicura grazie alle piattaforme di trading e ai broker autorizzati.

Forex trading: le recensioni e le opinioni degli utenti

I trader che decidono di investire nel Forex trading sono concordi nel considerare il mercato delle valute un valido supporto per chi vuole investire sia capitali ridotti sia invece volumi maggiori. La possibilità di impiegare i CFD è tra gli aspetti maggiormente considerati e apprezzati soprattutto per le ampie possibilità di leva offerta che si aggira da un minimo di 1:30 per i trader al dettaglio a un massimo di 1:500 per quelli professionali.

Al contempo le opinioni degli utenti sono concordi nel valutare l’alto rischio insito a questo mercato. Una tematica che spesso è oggetto di blog e di siti specializzati nell’ambito del trading Forex è il sottolineare l’importanza di approcciarsi al trading Forex con la giusta predisposizione d’animo e in particolare, iniziare ad operare solo dopo aver completata una formazione di base, e soprattutto accettando il rischio di vedere il proprio capitale diminuire.

Come operare sul Forex trading

Ma quali sono gli strumenti tecnologici che permettono di entrare nel mercato del trading Forex?
Sarà necessario registrarsi a un broker, ovvero a un sito che svolga le funzioni di intermediario finanziari e permetta al singolo trader di operare liberamente accedendo al mercato. Una volta attivato l’account si potrà utilizzare una piattaforma tra le differenti offerte dal broker. Valutare il sito più adatto e la piattaforma migliore è importantissimo dato che influenzerà le proprie opportunità di investire in modo vantaggioso nel Forex trading.

Come operare nel Forex trading in Italia

È importante considerare che sul web sono moltissime le piattaforme offerte, ma non tutte potranno essere considerate adatte ad operare con sicurezza. In particolare se ci si trova in Italia, in quanto parte della UE sarà importante valutare oltre ai servizi offerti due principali fattori: le autorizzazioni degli enti Europei e della Consob italiana e il rispetto del regolamento ESMA.

Piattaforme Forex Migliori

Broker

Caratteristiche

Valutazione

Apri il Conto

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minmo

75% dei conti retail perde denaro

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CyseC

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

  • Deposito minimo solo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CyseC

87% dei conti retail perde denaro

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CyseC

79% dei conti retail perde denaro

eToro

Il social trading per investire sul Forex

Operare sul Forex trading con una certa sicurezza è possibile grazie al rivoluzionario sistema di social trading di eToro. Infatti grazie a questa piattaforma si potrà operare con spread bassi su ben 47 asset di coppie di valute utilizzando i CFD, sia in modo autonomo, sia sfruttando le potenzialità di un sistema simile a quello i un network. Infatti una volta entrati sulla piattaforma sarà possibile visualizzare un elenco di trader esperti e copiare le singole operazioni di trading Forex, in base alla tipologia di strategia che si intende seguire. A questo si aggiunge anche una condivisione delle esperienze o degli investimenti attraverso la community. Una realtà che permette anche all’investitore inesperto di avvicinarsi al Forex trading e iniziare ad eseguire operazioni, completando nel frattempo la propria formazione. Per il trader più esperto, la piattaforma offre una visibilità innovativa delle coppie di monete con schede che permettono direttamente di investire con un semplice click.

  • Conto Demo Gratuito

  • Copia i Migliori Trader !

  • Licenza CySec

  • 200 € Deposito minimo

75% dei conti retail perde denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU ETORO !

Capital.com

Una piattaforma giovane ma dalla tecnologia innovativa

Il Forex trading su Capital.com è un processo che diventa semplice e intuitivo anche per il trader alle prime esperienze, grazie a una piattaforma realizzata proprio per operare con i CFD in modo competitivo. La versione webtrader combina potenzialità, un sistema di assistenza al trader con un’intelligenza artificiale molto evoluta e inoltre possibilità di applicare una leva finanziaria pari a 30:1 su un ampio numero di coppie di valute. La piattaforma inoltre offrendo la possibilità di sfruttare gli orari continuati del mercato delle valute e di non interrompere mai il contatto con il mercato grazie anche a un’app mobile molto sviluppata e a un funzionamento continuo per tuta la giornata e sette giorni su sette.

  • 20 € Deposito minimo

  • Intelligenza Artificiale

  • Analisi Giornaliere

  • Licenza CyseC

75% dei conti retail perde denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU CAPITAL.COM !

Plus500

Una piattaforma di trading Forex dalle enormi potenzialità

Iniziare a fare trading sul Forex con i CFD è rischioso, e inoltre richiede anche una serie di conoscenze necessarie, ma grazie a Plus500 oggi è una realtà accessibile a tutti gli investitori al dettaglio. La piattaforma è stata sviluppata facendo tesoro dell’enorme esperienza del broker e delle richieste dei suoi clienti, creando un’interfaccia web controllabile anche da dispositivi mobile e con la possibilità di fare trading su più di 60 coppie di valute con una leva pari a 1:30.
Plus500 è un broker che ha saputo migliorare la propria piattaforma sempre in rapporto con il mercato, offrendo un punto di riferimento per tutti i trader che decidono di entrare nella realtà del Forex trading, conoscenze adatte ad operare in questo mercato, la possibilità di fare esperienza sulla piattaforma demo e inoltre il sostegno di uno staff di analisti preparati e sempre disponibili.

  • Zero Commissioni

  • Conto Demo Gratuito

  • Licenza CySec

  • 100 € Deposito minimo

80.5% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU PLUS500 !

AvaTrade

Una piattaforma che offre i giusti strumenti per il trading Forex

AvaTrade è un broker nato per permettere l’operatività su un mercato come il Forex con strumenti come in CFD, collocandosi tra le migliori interfacce oggi presenti sul web. Una piattaforma che ha avuto riconoscimenti e autorizzazioni al livello globale, e che ha messo tutta la sua lunga esperienza a vantaggio dei propri clienti, valutando con attenzione le migliori piattaforme per operare sul trading Forex e optando per una delle versioni più diffuse come la MetaTrader 4 e 5. L’interfaccia grafica, il numero di strumenti di controllo del rischio, sono molto indicati per poter operare su più di 55 coppie di valute tra quelle principali, le secondarie e le emergenti, con una leva finanziaria di 1:30. Tra i grandi vantaggi di impiegare AvaTrade vi è un’attenzione particolare al trading per principianti, ovvero per coloro che devono iniziare ad operare sul mercato del Forex. Infatti una volta entrati nella piattaforma si potrà accedere a una sezione specifica in cui si potrà apprendere come investire in maniera adatta sul trading Forex.

  • Strumenti Gratis

  • Ava Protect

  • Licenza CySec

79% dei conti retail perde denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU AVATRADE !

IQ Option

Operare in modo professionale sul Forex trading

IQ Option è una piattaforma specializzata nel trading con i CFD e nel Forex, che sin dalla sua interfaccia grafica dimostra l’enorme potenzialità e un’attenzione particolare per il cliente. Sono 49 le coppie di valute su cui si potrà operare con una leva finanziaria di 1:30, in piena sicurezza e inoltre sfruttando un‘interfaccia tecnologica tra le più potenti sul web. IQ Option ha sviluppato una propria piattaforma adattandosi alla realtà del Forex e offrendo un sistema di immissione degli ordini intuitivo e veloce, e una visualizzazione dei grafici e delle valute che riproduce quella delle piattaforme istituzionali con strumenti di analisi e controllo del rischio indispensabili per operare sul Forex. A renderla una delle piattaforme più premiate sul web vi è la combinazione di servizi molto vantaggiosi per i trader come la presenza di un Manager Vip, un supporto 24/7 e la trasparenza economica, con la possibilità di investire senza costi, ma solo con l’applicazione dello spread.

  • Deposito minimo 10 €

  • Opzioni Forex

  • Licenza CySec

87% dei conti retail perde denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU IQ OPTION !

Trade.com

Come operare con estrema sicurezza sul trading Forex

Il trading Forex richiede la possibilità di operare con una piattaforma che sia intuitiva, che permetta l’immissione di un ordine in modo rapido e grafici che si aggiornano senza rallentamenti in modo da avere subito la possibilità di evidenziali eventuali segnali di cambiamenti di trend. Sono tutti elementi presenti nella piattaforma Trade.com, la quale però ha potenziato le sue interfacce in modo da rendere professionale l’operatività con i CFD sul Forex anche per gli investitori al dettaglio. Trade.com offre 55 coppie di valute, la possibilità di operare 24 ore al giorno e 5 giorni alla settimana, applicando una leva finanziaria di 1:30 sulle coppie principali di valute e di 1:20 su quelle secondarie. Il tutto offrendo due piattaforme di trading, la webtrader e la MetaTrader 4 con l’applicazione solo di uno spread tra i più bassi sul web e senza canone o commissioni.

  • Analisi di Mercato

  • Strumenti Avanzati

  • Corso Trading Gratis

79,20% dei conti retail perde denaro

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU TRADE !

FP Markets

L’esperienza al servizio degli utenti per operare sul Forex

FP Markets è una piattaforma che ha sempre saputo affrontare il mercato con un’attenzione particolare alle nuove tecnologie e alle necessità dei suoi utenti. FP Markets è un broker con sede a Sydney, ma che offre massima trasparenza in tutte le transazioni e inoltre una certificazione da parte non solo dell’ASIC australiano, ma anche del CySEC, della Consob italiana e della FCA inglese. Le piattaforme messe a disposizione sono di ultima generazione, dato che è presente una versione MetaTrader 4 e 5 ma anche una versione molto veloce e affidabile come la Iress. Una particolarità che ha reso FP Markets un broker tra i più apprezzati è il fatto di permettere di operare sul Forex anche utilizzando una leva che sia superiore a quella ESMA, con la piena sicurezza di tutti gli strumenti necessari per limitare eventuali rischi su un esposizioni troppo elevate.

  • Leva 500:1

  • +10.000 Assets

  • Licenza CySec / ASIC

Le perdite possono superare il tuo pagamento iniziale

—> CLICCA QUI PER LEGGERE LA RECENSIONE DETTAGLIATA SU FP MARKETS !

Show Comments

No Responses Yet

Leave a Reply

Deposito Minimo 20 € + Intelligenza Artificiale + Analisi GiornaliereScopri di più